Roma (askanews) - "Non siamo in grado di ufficializzare il numero esatto degli italiani coinvolti" nell'attacco terroristico al museo Bardo di Tunisi. Lo ha detto il premier Matteo Renzi, in Aula alla Camera, invitando gli italiani che hanno parenti in Tunisia a contattare il ministero degli Esteri: "Si è messa in moto l'unità di crisi della Farnesina, a quella struttura va fatto riferimento". "Il nostro pensiero va alle vittime e ai loro familiari e tutto il nostro sostegno al governo di Tunisi", ha dichiarato Renzi.