Tunisi (askanews) - "Je suis Bardo" e "La Tunisia non è finita, la Tunisia è eterna": recitano così gli striscioni esposti da centinaia di manifestanti a Tunisi, scesi in piazza davanti al museo del Bardo per dire no al terrorismo e in solidarietà con le vittime dell'attacco dell'Isis. Il ministro tunisino della Cultura Latifa Lakhhdar ha annunciato che il museo riaprirà ai vistatori martedì prossimo.(immagini Afp)