Roma, (askanews) - Migliaia di persone hanno assistito ai funerali delle vittime dell'attacco nella località di Ben Guerdane, nei pressi del confine libico, dove sono rimaste uccise oltre 60 persone durante un attacco jihadista.Anche se l'attacco non è stato rivendicato, le autorità tunisine hanno imputato l'attentato al gruppo dello Stato Islamico, accusato di creare una nuova roccaforte a Ben Guerdane.