Tunisi (askanews) - A quattro anni dall'inizio della primavera araba la Tunisia volta pagina."Il comitato elettorale annuncia la vittoria di Beji Caid Essebsi nelle elezioni presidenziali 2014" ha dichiarato Chafik Sarsar capo della giunta ufficializzando il risultato della consultazione.L'ex Primo ministro tunisino ha ottenuto il 55,68% dei voti e ha superato il capo dello Stato uscente Moncef Marzouki.Caid Essebsi che ha ottenuto più di 1,7 milioni di voti al secondo turno, a 88 anni ha sorpreso tutti fondando il partito Nidaa Tounes che ha battuto le formazioni islamiste."Io voglio essere il presidente di tutti i tunisini. La Primavera araba è un'altra cosa. Questo Paese ha fatto una rivoluzione tunisina, non araba" ha dichiarato in un' intervista al Corriere della Sera.I poteri del futuro capo di stato tunisino sono stati ampiamente limitati dalla nuova costituzione adottata nel gennaio 2014 in modo da impedire qualsiasi ritorno a forme dittatoriali.(Immagini Afp)