Nicosia, (askanews) - E' partito da Cipro il tour europeo del premier greco Alexis Tsipras un viaggio che ha il compito di rastrellare consensi per una rinegoziazione del piano di salvataggio malgrado l'opposizione tedesca. Tsipras è stato accolto all'aeroporto dal ministro degli Esteri Ioannis Kasoulides, nella capitale Nicosia è stato ricevuto dal presidente Nicos Anastasiades."L'abolizione della Troika sarebbe un importante passo istituzionale per l'Europa" ha detto Tsipras sottolineando che il suo governo punta a un risultato negoziale che sia positivo per greci, ciprioti e tutti gli europei."Stiamo trattando con i partner che ci hanno concesso dei prestiti. Non ci sono altri intenti" ha replicato Tsiprasalla domanda su un possibile prestito da MoscaCipro come la Grecia è stata colpita dalla crisi del debito nell'eurozona e tra i due paesi esiste un rapporto speciale basato su lingua e culture condivise, ma tra Tsipras e Anastasiades le distanze politiche sono importanti.Il premier greco è espressione della sinistra radicale mentre il presdiente cipriota è un conservatore che ha raggiunto un doloroso accordo con i creditori internazionali e ha lottato con tenacia per rispettare i termini da loro fissati.(immagini AFP)