Milano (TMNews) - Tutte assolte le 4 banche imputate per la truffa dei derivati ai danni del Comune di Milano. La corte d'appello di Milano ha infatti assolto Ubs, Deutsche Bank, Depfa Bank e Jp Morgan ribaltando la sentenza con cui per la prima volta in primo grado quattro banche venivano condannate al pagamento di un milione di euro di multa e alla confisca di 89 milioni di euro. Per i giudici di secondo grado "il fatto non sussiste" procedendo così con l'assoluzione delle quattro banche estere e di nove loro funzionari dall'accusa di truffa aggravata ai danni del Comune milanese. La truffa inizialmente ipotizzata si riferiva ad operazioni su contratti derivati messe in piedi a partire dal 2005, sotto le giunte Albertini e Moratti. In sede civile la giunta Pisapia era riuscita a chiudere la questione negoziando un accordo con le 4 banche estere che aveva portato nelle casse comunali 455 milioni di euro, 40 dei quali incassati subito e il resto nel corso di 20 anni.