Il gelataio romano assicura: "E' stato un gesto normale"