Berlino (TMNews) - Un angolo di tropici a pochi passi da Berlino. All'interno di questo vasto hangar, usato dai sovietici della Germania dell'Est come base aerea, è stato ricostruito uno scenario da vacanza paradisiaca, con microclima perfetto, spiagge di vera sabbia e piante esotiche. "Volevamo una piccola vacanza con gli amici per scappare dall'inverno" dice questa ragazza, una fra i tanti clienti che ha fatto di questo angolo da sogno un grande successo commerciale. La struttura, originariamente costruita per ospitare dirigibili giganti e poi base per caccia russi durante la Guerra Fredda, è stata comprata da un operatore malese del settore crociere 10 anni fa. "Ci siamo detti che potevamo applicare il principio della crociera - spiega Patrick Kanser di "Tropic Island" - ma invece di portare le persone ai tropici abbiamo portato i tropici dalle persone". Ci sono voluti 200 milioni di euro per ricreare la perfetta illusione con oltre 66mila piante tropicali importate dall'Asia, edifici progettati per rievocare atmosfere esotiche in cui grazie agli alloggi interni si può soggiornare per una settimana intera.(Immagini Afp)