Roma, (askanews) - "Mobilitiamoci perchè siamo ad un passo da un grande risultato". E' questo l'appello che il presidente della Regione Basilicata e capofila delle Regioni referendarie contro le trivelle, Piero Lacorazza, ha lanciato in una conferenza stampa insieme al presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e al presidente del Consiglio regionale del Veneto, Roberto Ciambetti, in vista del voto di domenica."C'è stata in questi giorni una straordinaria mobilitazione - ha spiegato Lacorazza - Sono stati circa 50mila gli studenti fuori sede che hanno chiesto di votare, 40mila i volontari, 10mila le iniziative: si è aperto un grande dibattito nel paese e questo significa che c'è una grande sensibilità verso i nostri mari e verso la bellezza della nostra terra. In queste ultime ore, l'appello che rivolgo a tutti è: 'mobilitiamoci' perchè siamo ad un passo da un grande risultato, un grande risultato che può liberare i nostri mari dal pericolo d'incidenti e dalle trivelle.Forse - ha concluso Lacorazza - è il caso di dire che in questo momento abbiamo tutti la responsabilità di chiamare la nostra nonnina e la nostra vicina e di portale a votare domenica mattina".