Genova, (TMNews) - La tratta ferroviaria Ventimiglia-Albenga sarà riaperta entro la prima decade di marzo. Le 5 gru a bordo della chiatta partita dal porto di Genova, sono riuscite a sollevare e riposizionare sui binari il locomotore e la prima carrozza dell'Intercity, deragliato a causa di una frana lo scorso 17 gennaio ad Andora, in provincia di Savona.Dopo la rimozione inizieranno i lavori per ripristinare i binari, la linea dell'alimentazione elettrica e proseguire con la messa in sicurezza del versante franato. In questo mese i pendolari della zona hanno dovuto vivere un vero calvario come spiega il sindaco di Andora Franco Floris:"Abbiamo già vissuto più di 30 giorni di isolamento. Abbiamo avuto la sfortuna -ha sottolineato il primo cittadino- di subire anche un'interruzione sulla via Aurelia, a Capo Mele. Sono 70 anni che a Capo Mele ogni volta che piove si registrano frane. Adesso -ha annunciato Floris- mi dicono che sabato dovrebbe riaprire anche l'Aurelia e pare che l'Anas sia intenzionata a fare un intervento definitivo con un investimento di un milione di euro".