Jianli, (askanews) - Le autorità cinesi hanno raddrizzato lo scafo della nave da crociera affondata lunedì nel fiume Yangtze, ma hanno ammesso che non c'è più alcuna possibilità di trovare sopravvissuti del naufragio. Solo 14 persone sulle 456 a bordo della Eastern Star sono state tratte in salvo dopo che la nave si è rovesciata nello Yangtze lunedì sera. L'imbarcazione è rimasta capovolta in acqua per quattro giorni. I dispersi intrappolati nello scafo sono centinaia.