Roma, (askanews) - Hanno controllato oltre 5.200 passeggeri in partenza e in arrivo dalle nazionalità più disparate dall'aeroporto di Malpensa con ingenti quantitativi di valuta contante al seguito. La Guardia di Finanza di Malpensa, in collaborazione con i funzionari dell'Agenzia delle Dogane, ha smantellato una vasta attività di traffico illegale transfrontaliero di valuta. Oltre 52 milioni di euro la somma di denaro complessivamente intercettata all'aeroporto.Degli oltre 5.200 passeggeri sottoposti a controllo, quasi 900 soggetti hanno violato la normativa vigente che prevede l'obbligo di dichiarare in dogana gli importi di denaro contanti portati al seguito pari o superiori a 10mila euro. Per questo sono state inflitte sanzioni amministrative per 360mila euro ed effettuati sequestri per oltre 300mila euro.