Tokyo (askanews) - Toyota ha annunciato il richiamo di 6,5 milioni di vetture in tutto il mondo. La decisione è stata presa per "verificare il corretto funzionamento del comando dell'alza-vetri" citando il rischio di "surriscaldamento" e di "uscita di fumo" dal circuito.Nei mesi scorsi il gigante automobilistico giapponese aveva richiamato circa 10 milioni di vetture dotate degli airbag difettosi prodotti dalla Tanaka. In particolare, secondo quanto riferito da Toyota, il comando dell'alzacristallo lato guidatore potrebbe andare in corto circuito e causare il surriscaldamento e la fusione di alcuni componenti."La fusione dell'interruttore del finestrino potrebbe produrre fumo e, potenzialmente, portare ad un incendio" spiega la casa automobilistica in una email. Tra i modelli richiamati la Yaris, la Corolla, la Camry ed il Suv Rav4 prodotti tra il 2005 ed il 2010. Circa 2,7 milioni di questi sono stati venduti in Nord America e 1,2 milioni in Europa. Toyota aggiunge di non aver ricevuto notizie di incidenti o di feriti legati a questo difetto.(immagini Afp)