Genova, 12 set. (askanews) - "Sull'Italicum credo si debba discutere dopo il referendum perché è parte di una riforma complessiva delle istituzioni, che ritengo, essendo aperta la

campagna referendaria, vada affrontata assolutamente dopo il referendum. L'offerta fatta dal governo di sedersi oggi al tavolo per discutere dell'Italicum sa tanto di voto di scambio o

captatio benevolentiae". Lo ha detto il presidente della Regione Liguria e consigliere politico di Forza Italia, Giovanni Toti, a margine del primo vertice trilaterale su immigrazione e sicurezza con i governatori di Lombardia e Veneto.

Secondo Toti, "è necessario fare il referendum il prima possibile. Evitiamo - ha sottolineato - di farlo l'ultimo giorno utile come ventila il governo Renzi. Dopodiché -ha aggiunto- ci

sederemo al tavolo e parleremo di legge elettorale anche a seconda dell'esito del referendum".