Nel segno del corallo, dei cammei e delle perle coltivate, i legami tra Torre del Greco e il Giappone risalgono a oltre 120 anni fa, tra artigianato, commercio e cultura. Il 20 aprile presso il complesso museale della Santissima Trinità di Torre del Greco si terra' un convegno promosso da Assocoral e dal Comune intitolato “Kizuna”, legame, per fare il punto su rapporto speciale che non e' mai venuto meno e sta vivendo una fase di rilancio. La giornata del 20 aprile si aprirà con la visita all'Istituto d'arte “Maria Principessa di Piemonte”, luogo della visita del principe ereditario Hirohito nel 1921. Sara' allestita una mostra storica di fotografie e ci saranno testimonianze di antiche famiglie torresi presenti in Giappone (in particolare a Kobe) dall'inizio del secolo scorso. Nel pomeriggio non mancherà una dimostrazione di kendo.
Dopo i saluti del sindaco Ciro Borriello e del presidente di Assocoral Tommaso Mazza, il convegno vedrà tra i relatori i professori Franco Mazzei, Giorgio Amitrano, Elda Morlicchio e Michele Bernardini. Sono attesi il sindaco di Napoli Luigi De Magistris, l'ambasciatore del Giappone Kazuyoshi Umemoto, il presidente della Fondazione Italia-Giappone Umberto Vattani e il suo direttore Umberto Donati. Mario Vattani, ex console a Osaka, presentera' il suo nuovo libro “La Via del Sol Levante”. In questo video Giuseppe Borriello, da 33 anni presenza costante in Giappone, mostra alcuni cammei di gran pregio, compreso uno che riproduce l'Ultima Cena di Leonardo.
Leggi l’articolo