Milano (TMNews) - Torna l'allarme droga in Italia: dopo anni di calo ripartono i consumi, specie quelli occasionali, con una pericolosa impennata per quanto riguarda le sostanze più pericolose. Questi i dati: 16mila studenti tra i 15 e i 19 anni fanno un uso frequente dell'eroina; oltre 55mila fanno uso costante di cocaina; ben 520mila ragazzi fuma spinelli, di cui 75mila tutti i giorni o quasi. Si tratta di cifre emerse nei risultati del rapporto Espad-Italia dell'Istituto di Fisiologia Clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pisa e che sarà pubblicato tra alcune settimane. La ricerca ha preso in esame nell'ultimo anno 45mila studenti tra 15 e 19 anni di oltre 500 scuole superiori in tutta Italia. I dati mostrano, tra l'altro, come nell'ultimo anno l'utilizzo "una tantum" di eroina si attesti all'1% dei giovani, quello di cocaina al 4% e di cannabis al 31%.