Roma, (askanews) - "Faremo un fondo da 5 milioni di euro tagliando del 30% di quello che abbiamo definito lo spoil system di Fassino, quindi costi di portaborse e dirigenti fiduciari che sono a carico della città e decadono ovviamente se decade il sindaco".

Lo ha dichiarato Chiara Appendino, candidata del M5S a

Torino, che andrà al ballottaggio con il sindaco uscente Piero Fassino.

"Valorizzeremo le risorse interne e con questi soldi faremo un fondo per inserire i giovani nelle piccole e medie imprese - ha aggiunto - abbiamo due temi importanti per noi, la disoccupazione giovanile e le piccole e medie imprese da cui riteniamo che questa città possa e debba ripartire".