Napoli (TMNews) - Toni Servillo è cittadino onorario di Napoli. L'attore del Premio Oscar "La grande bellezza" ha ricevuto l'onorificenza dal sindaco Luigi De Magistris, nel corso di una cerimonia nella Sala dei Baroni, del Maschio Angioino. Servillo, nato ad Afragola nell'hinterland di Napoli, ha detto di accogliere la medaglia della città e la pergamena con le motivazioni, come premio al percorso culturale di un'intera generazione. "Qui si sono coinvolte emozioni legate a vissuto, crescita, ad una vita. Io sono rappresentativo di tante persone della mia generazione". E ai giovani della Napoli, di cui spesso ha raccontato con i suoi film il volto violento, chiede di non arrendersi. "Quello che ho da dire lo dico con quello che faccio inviterei a non abbandonare la politica". Mi sento in debito con Napoli che mi ha arricchito - ha detto l'attore - una ricchezza che cerco ditrasmettere in giro per il mondo".