L'ultima edizione di Moda Italia/Shoes from Italy a Tokyo cade dopo un 2015 in cui l'export italiano nel complesso e' riuscito a crescere leggermente trainato dai prodotti di alta qualita' e nonostante un calo dei prodotti farmaceutici che fino a due anni fa erano la principale voce. 175 gli operatori che hanno partecipato, alcuni dei quali per la prima volta, puntando appunto su una offerta di qualita' italiana sempre pronta a rinnovarsi. Agli operatori specializzati giapponesi e ai buyers provenienti anche da altri Paesi asiatici sono state illustrate le ultime tendenze della moda italiana. E c'e' chi ha presentato prodotti molto innovativi basati su brevetti. La nuova presidente di Assocalzaturifici, Annarita Pilotti, ha anche promesso un ampio restyling della fiera milanese the Micam per l'edizione di settembre, al fine di rilanciarne l'attrattiva globale.