Tokyo (TMNews) - Tokyo celebra, con i tradizionali canti e balli coloratissimi, il Gay Pride. L'arcobaleno ha invaso la normalmente silenziosa e ordinata capitale nipponica e, secondo gli organizzatori, in piazza sono scese oltre 14mila persone. Tra di loro anche la moglie del premier, signora Akie Abe, da sempre impegnata nella battaglia a sostegno dei diritti delle minoranze. E anche nel tradizionalmente conservatore Giappone si assiste, ogni tanto, a delle significative sferzate di cambiamento.