Nakhon Chai (TMNews) - Siamo nel tempio buddista di Bang Phra nel distretto di Nakhon Chai in Tailandia. Qui si svolge ogni anno il Magic tattoo festival: centinaia di persone arrivano per sottoporsi a una sorta di rito magico, facendosi incidere dai monaci buddisti sulla pelle un sak-yan, tatuaggio tipico della tradizione thailandese che vanterebbe poteri magici per la salute e contro il male."Dopo che le persone vengono tatuate - spiega questo giovane monaco - dipenderà dalla loro bontà il fatto che il tatuaggio le protegga. Devono seguire rigorosamente i principi buddisti, se lo fanno il tatuaggio farà il suo dovere".La carica mistica del momento è palpabile e non sono rari i casi in cui gli "adepti", molti soldati e poliziotti ma anche qualche gangster, iniziano a saltare e danzare, "posseduti" da spiriti di animali."Avevo freddo e ho iniziato a tremare tutto - spiega quest'uomo - la gente ha dovuto tenermi altrimenti non so cosa sarebbe potuto succedere oltre lo stato di trance""Quando la mia mente era vuota e in pace - aggiunge questo ragazzo - lo spirito è arrivato attraverso il vento. Ero posseduto, il mio corpo era insensibile. Io ero cosciente ma non avevo alcun controllo".Autosuggestione o intossicazione da inchiostri psicogeni, non è dato saperlo. Fatto sta che stati di trance o episodi di isteria momentanea come quelli di queste immagini a Bang Phra se ne contano a decine.(Immagini Afp)