Salvatore Tutino rinuncia per il Bilancio. Raggi, a breve un nome