Genova (askanews) - "C'è un pericolo reale che deriva dal fatto che ci troviamo di fronte a reati che hanno una dimensione transnazionale e che necessitano di un'attività di coordinamento delle indagini". Lo ha affermato il ministro dellaGiustizia, Andrea Orlando, a margine della cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario alla Corte d'Appello di Genova."E' importante - ha sottolineato Orlando - che si crei una rete tra tutti i soggetti che indagano su questi temi e come abbiamo visto nella vicenda francese la tempestività della trasmissione delle informazioni è importante sia sul fronte dell'amministrazione e cioè delle forze dell'ordine che sul fronte della giurisdizione. In questo senso -ha concluso- è fondamentale che ci sia un coordinamento anche sul frontenazionale delle Procure".