Parigi (askanews) - "In circa un anno duecento aspiranti foreign fighters sono stati bloccati prima che raggiungessero lo Stato Islamico": Durante il suo omaggio alle forze di sicurezza, in occasione del primo anniversario degli attentati contro Charlie Hebdo e l'Hyper Cacher di Parigi, il presidente francese François Hollande ha annunciato che le autorità locali hanno bloccato in un anno l'uscita dalla Francia di circa 200 persone, per impedire loro di "raggiungere i gruppi terroristici in Siria e in Iraq"."Più di 50 stranieri si sono visti vietare l'accesso al territorio francese", ha aggiunto il presidente.Hollande ha poi auspicato una miglior cooperazione tra i servizi di sicurezza francesi per fermare gli attacchi di matrice terroristica."Su proposta del primo ministro è stato prolungato fino a marzo lo stato di emergenza", ha concluso il presidente francese.