Bruxelles (askanews) - In Belgio è sempre allarme terrorismo. Il governo di Bruxelles mantiene al livello massimo lo stato d'allerta, mentre continua la caccia ai terroristi islamisti in tutto il paese, come dichiarato dal primo ministro Charles Michel in una conferenza stampa."Riteniamo di essere tuttora di fronte alle stesse minacce che abbiamo descritto nei giorni scorsi e riteniamo che gli obiettivi potenziali siano gli stessi. Vale a dire i luoghi molto frequentati come le zone e i centri commerciali e i trasporti pubblici" ha detto Michel. Abbiamo concrete notizie che uno o più attacchi possano verificarsi simultaneamente in luoghi diversi ed è questa la ragione per cui abbiamo assunto queste misure d'emergenza", ha concluso il premier belga.Le autorità federali hanno comunque deciso che a Bruxelles scuole, asili e università e la metropolitana riapriranno mercoledì, anche se il livello di allerta resta al livello 4, il massimo, nella capitale belga e al livello 3 nel resto del paese.Continueranno a essere ridotti i grandi eventi con grandi assembramenti al fine di rafforzare la sicurezza dove più necessario, in particolare davanti alle scuole, agli altri edifici pubblici e nella rete del trasporto pubblico. Le misure di sicurezza saranno riviste all'inizio della settimana prossima prossimo dall'Organismo di coordinamento per l'analisi della minaccia terroristica.(Immagini Afp)