Palermo, (TMNews) - E' stato raggiunto l'accordo tra la Regione Sicilia e i laboratori d'analisi privati convenzionati con il sistema sanitario regionale. Si pone così fine ad una protesta che aveva portato alla serrata da parte dei laboratori, durata quattro giorni. Alcune centinaia di biologi avevano manifestato davanti alla sede dell'assessorato regionale alla Salute. Le associazioni di categoria e sindacati denunciavano come l'applicazione del decreto Balduzzi comportasse perdite d'incassi fino al 40% in seguito ai tagli alla sanità, con inevitabili ripercussioni sul fronte occupazionale e sul mantenimento delle strutture. Durante un incontro tra i sindacati e l'assessore alla Salute, Lucia Borsellino, è stata concordata una bozza di applicazione del nuovo tariffario da sottoporre al Ministero."Siamo soddisfatti per l'accordo raggiunto - ha affermato il presidente di FederLab Sicilia, Gabriele Salvo - perchè consente ai laboratori di analisi di recuperare circa 29 milioni di euro all'anno sull'aggregato complessivo dei tagli previsti con l'introduzione del nuovo tariffario del decreto 'Balduzzi' da parte della Regione siciliana".