Hsinchu, Taiwan, (askanews) - La Repubblica di Cina, più conosciuta come Taiwan o Formosa, ha mostrato i muscoli organizzando un'esercitazione a fuoco anti-sbarco simulando la risposta a un'invasione tentata da una forza militare cinese.Le manovre, che si sono svolte sotto la supervisione del presidente Ma Ying-jeou, sono parte dell'annuale wargame denominato "Han Kuang 31" organizzato per testare la risposta militare di Taiwan in caso di un attacco cinese.Eventualità che il governo intende comunque scoraggiare sul piano diplomatico, rispetto a quello di una quanto mai improbabile risposta militare, intensificando le relazioni diplomatiche con l'ingombrante colosso cinese.(Immagini Afp)