Roma, 11 mar. (TMNews) - A tredici anni dall'inizio della missione militare americana in Afghanistan, un paese ancora chiaramente dominato da un sistema patriarcale, le donne afgane hanno deciso di celebrare l'8 marzo con un evento sportivo singolare: una gara di taekwondo. Strano, ma non troppo, a Kabul e dintorni, visto che la disciplina è molto praticata nel paese, anche a livello agonistico. Il taekwondo ha regalato all Afghanistan due bronzi olimpici, a Pechino 2008 e a Londra 2012.Dunque, non è un caso che uno degli interventi di assistenza alla popolazione locale, messi a punto negli anni dal contingente italiano impegnato nella missione Isaf della Nato, abbia riguardato la ristrutturazione del "Taraqi Park" di Herat: il palazzetto dello sport è stato inaugurato un anno fa con una grande esibizione da parte delle società sportive giovanili di Herat. E il pubblico, accorso numeroso, ha applaudito in particolare le rappresentative femminili di taekwondo. Tra i presenti all evento anche Nesar Ahmad Bahawi, medaglia d argento ai mondiali di Pechino nel 2007.Giorni fa, invece, sempre a Herat, è stato inaugurato il "Giardino della donne", luogo di aggregazione e di sport realizzato dai militari italiani con maestranze locali, per offrire un'oasi di libertà a tutte le afgane della provincia.Coa