Roma, (askanews) - A colpi di swing per beneficenza. La IX Edizione del Torneo di Golf Ronald McDonald, disputata sul percorso dello Sheraton Golf Parco de' Medici di Roma, come da tradizione è stata un successo. La gara e l'asta benefica, organizzate dalla Fondazione per l'Infanzia Ronald McDonald, hanno raggiunto la somma record di 345.000 euro.

Fabio Calabrese, presidente di Fondazione per l'Infanzia Ronald McDonald Italia. "E' un evento benefico che ci permette di raccogliere fondi a favore della Fondazione per l'Infanzia Ronald McDonald Italia per raggiungere gli obiettivi della fondazione stessa che sono fondamentalmente dare ospitalità ed accoglienza alle famiglie dei bambini ammalati che si devono curare lontano da casa. Noi In Italia abbiamo quattro case Ronald, due a Roma, una a Firenze e una a Brescia e due family room, una a Bologna e una ad Alessandria. Nel solo 2017 con queste strutture abbiamo accolto più di 2.670 persone e abbiamo offerto qualcosa come 22.000 pernottamenti. Nel nostro piccolo cerchiamo di dare un aiuto concreto alle famiglie nel momento in cui passano un periodo drammatico che è la malattia di un bambino".

Tra i lotti assegnati nel corso dell'asta anche le maglie da gioco o scarpe autografate di grandi campioni della serie A come Higuain, Icardi, Donnarumma, Papu Gomez e il tennista Rafael Nadal.

La Fondazione, attiva in Italia dal 1999, ha supportato oltre 37.000 persone, per un totale di oltre 180.000 notti di ospitalità, aiutando a mantenere la famiglia vicina quando la cura è lontana.

"Per i prossimi anni vogliamo incrementare la nostra capacità di accoglienza, che è la nostra missione, vorremmo triplicare le notti di accoglienza nei prossimi tre anni. Per far questo dobbiamo investire in nuovi progetti, dobbiamo costruire nuove case e nuove family room ed eventi come il torneo di golf servono per raccogliere fondi e finanziare nuovi progetti"

Nel corso delle nove edizioni del torneo di golf, la cifra raccolta a favore di Fondazione per l'Infanzia Ronald McDonald ha superato i 2,5 milioni di euro.