Roma (TMNews) - Parte male l'esame in aula al Sento del decreto svuotacarceri del governo, già approvato dalla Camera, che attende entro il 21 febbraio la definitiva conversione in legge da palazzo Madama, pena la decadenza, ma sono state presentate oltre 300 richieste di votazioni segrete, compreso il voto finale.Le votazioni segrete saranno quindi oltre 200, rallentando così non poco il tempo dell'esame. Anche perchè nella seduta pomeridiana il dl carceri dovrà cedere il passo a un altro decreto in scadenza che attende il voto finale a pena di decadenza: il "Destinazione Italia".Il decreto scade fra due giorni, e se dovesse essere modificato, decadrebbe e decadrebbero tutti i suoi effetti.