Pretoria (TMNews) - I difensori del velocista sudafricano Oscar Pistorius, che sarà processato a marzo per l'omicidio della fidanzata, si sono opposti alla richiesta dei media di filmare le udienze in tribunale.I media vorrebbero essere autorizzati a diffondere almeno le immagini dei momenti chiave del processo, come la deposizione dei testimoni, degli esperti, dell'accusa; ma anche il canale audio di tutto il processo.Pistorius, soprannominato "Blade Runner" per le sue protesi di carbonio al posto delle gambe, dovrà presentarsi davanti ai giudici dal 3 al 20 marzo, per rispondere dell'accusa di omicidio premeditato di Reeva Steenkamp, la sua fidanzata, la notte di San Valentino dell'anno scorso.Il dispositivo delle telecamere proposto al tribunale permetterebbe comunque al giudice di staccare il segnale a sua discrezione. A partire dal 2 marzo un canale televisivo satellitare 24 ore su 24 si occuperà del caso sul bouquet a pagamento DS-TV ricevuto in Sudafrica.