Pretoria, 25 feb. (TMNews) - Le televisioni potranno riprendere e trasmettere parte del processo per omicidio a carico di Oscar Pistorius, al via il 3 marzo. L'ex campione paralimpico sudafricano sarà chiamato da lunedì prossimo a rispondere dell'accusa di aver sparato e ucciso, più di un anno fa, la fidanzata Reeva Steenkamp. Pistorius sostiene di aver sparato alla fidanzata per errore, dopo averla scambiata per un ladro; l'accusa ritiene invece che si tratti di un omicidio volontario avvenuto dopo un violento litigio.Un giudice sudafricano ha precisato che le telecamere saranno autorizzate a "effettuare registrazioni video e audio" delle dichiarazioni di apertura di procura e difesa, della sentenza, delle testimonianze degli esperti chiamati a deporre e delle arringhe finali. Le telecamere non potranno riprendere le deposizioni dei testimoni chiamati dalla difesa, nè quella dell'imputato; potranno invece essere filmati i testimoni dell'accusa.La difesa dell'ex campione paralimpico si era opposta alla richiesta di autorizzare le riprese televisive, avanzata da diversi media.