Roma, (askanews) - Studenti a lezione di no profit. L'Università "La Sapienza" di Roma apre le porte al volontariato per la seconda edizione della "Fiera delle opportunità", promossa da Beelief. Studenti provenienti da ogni facoltà sono stati i protagonisti dell'iniziativa, che ha ospitato oltre 40 associazioni suddivise in quattro macro-aree di interesse: socio-sanitaria, umanistica, tecnico-scientifica e generale.Una vera e propria fiera, con banchetti allestiti dalle diverse associazioni di volontariato per coinvolgere studenti e condividere esperienze. Come spiega Marco, uno degli organizzatori di Beelief: "Il mondo del volontariato spesso ha bisogno di persone volonterose, con voglia di fare e che abbiano voglia di fare, come gli studenti, che a loro volta hanno bisogno di mettere in pratica le proprie capacità. Ci siamo venuti incontro e ci siamo resi conti che potevamo avere interessi condivisibili".I giovani, come dimostra l'evento, hanno sete di volontariato: Abbiamo visto che c'è sete di volontariato, i giovani hanno voglia di impegnarsi, di mettersi in gioco anche per il lato umano di crescita che offre il volontariato".