Roma, (askanews) - E' strage anche in Nigeria: almeno 32 persone sono morte e oltre 80 sono rimasti feriti in un attentato dinamitardo avvenuto nella città nigeriana di Yola, nel nordest del Paese. Il bilancio è stato fornito dalla Croce Rossa.L'esplosione è avvenuta nel quartiere Jambutu, pochi giorni dopo la visita del presidente nigeriano, in cui aveva assicurato che le milizie jihadiste di Boko Haram, probabili responsabili dell'attacco, erano sul punto di essere sconfitte.