Lussemburgo (askanews) - Nessuno si faccia illusioni: non esistono soluzione facili e rapide per risolvere il problema dei migranti che si avventurano per mare, diretti dall'Africa verso l'Europa. L'avvertimento giunge dal ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier, giunto a Lussemburgo per il vertice straordinario dei ministri degli Esteri e degli Interni dei 28 Stati della Ue sul tema dell'immigrazione nel Mediterraneo."È bene chiarire che dobbiamo affrontare un compito gigantesco e che non esistono soluzioni immediate, ha detto Steinmeier. Abbiamo degli impegni precisi nei confronti delle vittime e delle loro famiglie per assicurare che, il più rapidamente possibile, non muoiano altre persone nel Mediterraneo".Le parole del ministro degli Esteri tedesco, per quanto sensate, sembrano mettere piombo nelle ali dell'impegno europeo nei confronti della catastrofe annunciate dei migranti in fuga dalla miseria e dalla guerra. Il responsabile della diplomazia europea Federica Mogherini giusto stamattina aveva dichiarato che non esistono più scuse per non agire immediatamente mentre l'Italia e Malta stanno continuando le ricerche per recuperare eventuali sopravvissuti dell'ultima tragedia nel Canale di Sicilia.(Immagini Afp)