Roma, (askanews) - Un violentissimo nubifragio si è abbattuto nelle prime ore del mattino su Palermo, causando gravi danni in tutta la città e disagi agli automobilisti che hanno dovuto fare i conti con strade trasformate in veri e propri torrenti in piena.Lavoro senza sosta per i vigili del fuoco che hanno ricevuto decine di richieste d'intervento. I sottopassi di viale Regione Siciliana si sono allagati e le auto sono rimaste impantanate. Caos anche nelle vie d'accesso a Palermo, con la circonvallazione intasata per ore.Le forti raffiche di vento hanno causato la caduta di alberi in tutta la città. In piazza Castelnuovo uno si è spezzato davanti al teatro Politeama, mentre una palma caduta in piazza Amendola ha distrutto un auto parcheggiata. Stessa cosa in corso Calatafimi, con un'altra auto colpita da un albero sradicato, e al Foro Italico, con i rami caduti su diverse vetture parcheggiate. In via Cipressi, alla Zisa, è crollato un muro.Il tempo poi è migliorato, ma resta l'allerta per le prossime ore.