Milano (TMNews) - Steve Ballmer dopo 13 anni dice addio a Microsoft. L'amministratore delegato ha annunciato che lascerà il suo incarico entro 12 mesi, giusto il tempo per trovare un degno successore all'uomo che prese in mano l'azienda dopo l'uscita del fondatore Bill Gates, nel 2000."Non c'è mai un momento perfetto per questo tipo di transizione,ma questo è il momento giusto" ha spiegato Ballmer, che ha così ufficializzato una notizia nell'aria da tempo e che coincide con una generale riorganizzazione di personale e strategie di Microsoft.Il suo successore verrà scelto da una commissione speciale guidata dal consigliere indipendente John Thompson e della quale farà parte anche il fondatore di Microsoft Bill Gates. "Lavorerò a stretto contatto con gli altri membri del Cda per identificare il nuovo a.d. - ha commentato Gates - E' una fortuna che Steve resterà al suo posto fino a quando il nuovo Ceo prenderà in mano le redini della società".