Roma (TMNews) - "Qualcosa si muove, ma siamo lontani dal considerare chiusa la stagione nera dell'economia". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, intervenendo all'assemblea dell'Ance. "A un anno di distanza - ha proseguito Squinzi - i nostri auspici per un'inversione di rotta che mettesse fine alla recessione faticano a realizzarsi". Il leader degli industriali, ricordando i dati sull'economia diffusi dal Centro studi di Confindustria, ha aggiunto che "a fine anno la caduto dovrebbe rallentare, tanto che nel 2014 dovremmo vedere un Pil con un segno positivo. Ma un segno modesto, soprattutto se non faremo gli interventi necessari. Questo è un dato che non ci vede soddisfatti".