Roma, 19 lug. (askanews) - "Un anno e mezzo fa eravamo sooi noi a dire che questa legge elettorale andava modificata. Oggi nel pd si è riaperto il dibattito: in particolar modo il segretario-premier Matteo Renzi ha detto che su questa materia decide il Parlamento. Una novità positiva, siamo passati dal porre la fiducia al dire che decide il Parlamento". Lo ha detto Roberto Speranza, durante la conferenza stampa dei bersaniani sul 'Mattarellum 2.0'.

Insomma, "non giochiamo a nascondino, sia il Pd ad essere il motore del cambiamento. Offriamo un contributo politico presentando questo 'Mattarellum 2.0 che serve soprattutto per vincere una sfida, quella di ricostruire un rapporto stretto tra i cittadini e gli eletti, consentire ai cittadini di scegliere il proprio parlamentare. Il Pd faccia sul serio e assuma come priorità il cambio della legge elettorale".