Milano (askanews) - Trasloco sulla Staziona spaziale internazionale. Il comandante della Iss, Gennady Padalka della Roscosmos e gli ingegneri di volo Scott Kelly della Nasa e Mikhail Kornienko di Roscosmos hanno spostato la navetta Soyuz TMA-16M dal modulo Poisk alla porta Zvezda, in modo che il modulo sia libero per l'attracco della Soyuz TMA-18M - la cui partenza è in programma il 2 settembre dal cosmodromo di Baikonur in Kazakistan - che porterà sulla Iss i membri dell'Expedition 45, il russo Sergei Volkov, l'astronauta dell'Agenzia spaziale europea Andreas Mogensen e Aidyn Aimbetov della Kazakh Space Agency.L'arrivo dei tre astronauti sulla Stazione è previsto due giorni dopo. Di solito la Soyuz raggiunge la sua destinazione dopo sei ore, ma l'orbita più alta su cui di recente è stata posta la Iss rende più difficile per la navetta incontrarla, da qui la decisione dell'agenzia russa di lasciare alla Soyuz più tempo per il rendezvous e l'attracco.La Soyuz TMA-16M appena ricollocata, sarà utilizzata il 12 settembre per riportare sulla Terra Mogensen, Aimbetov e Padalka; mentre la Soyuz TMA-18M in arrivo sulla Iss farà ritorno nel marzo 2016 con Volkov e gli astronauti Kelly e Kornienko arrivati sulla Iss lo scorso marzo per raccogliere, nella loro lunga missione, dati biomedici cruciali in vista del viaggio della Nasa verso Marte.