Roma (askanews) - A meno di un mese dal rientro sulla Terra, Samantha Cristoforetti, l'astronauta italiana dell'Esa e capitano pilota dell'Aeronautica Militare, in orbita con la missione FUTURA dell'ASI, ha risposto dallo spazio in diretta alle domande del ministro dell'istruzione Stefania Giannini e di 300 studenti di elementari, medie e superiori riuniti nell'auditorium dell'Asi, alla presenza del presidente dell'agenzia spaziale italiana Roberto Battiston.A rompere il ghiaccio è stato il ministro che ha chiesto come la scuola può aiutare i ragazzi a seguire il sogno di diventare un astronauta, un grande scienziato, un ricercatore. "Bisogna forse incrementare attenzione nella scuola italiana per educazione alle materie scientifiche, la matematica, le tecnologie e rendere più efficiente l'apprendimento della lingua inglese e favorire la mobilità degli studenti".Tante le curiosità degli studenti, dalle ricadute in ambito medico degli esperimenti fatti nello Spazio, alla possibilità di andare su Marte. L'astronauta dopo aver risposto, ha invitato i ragazzi curare lo studio, ma anche a mettersi in gioco e a dare sempre il massimo per realizzare i propri sogni. "In modo da crescere come persone preparate ma anche fiduciose e forti nelle proprie capacità in grado di realizzare sogni e aspirazioni, buona fortuna a tutti e in bocca al lupo".