Milano (askanews) - "Siamo rimasti chiusi per oltre un'ora, avendo informazioni solo da internet perché nessuno ha avvisato, quindi non c'è un piano di evacuazione o di allerta". A parlare è l'avvocato penalista Emanuele Perego che si trovava nel Tribunale di Milano durante la sparatoria. "Nessun segnale, nessun carabiniere che ci ha informato, è stata un'auogestione - ha detto - un fuggi fuggi".