Madrid (askanews) - Nel 2014 diminuisce la disoccupazione in Spagna. È il secondo anno consecutivo anche se resta comunque su livelli elevati con 4,5 milioni di persone senza lavoro, secondo i dati pubblicati dal ministero del Lavoro.A fine dicembre Madrid contava 253.627 disoccupati in meno. Si tratta del secondo calo annuale dal 2006, vale a dire prima della crisi economica mondiale. Nel 2013 la diminuzione si era assestata su 147mila unità, spiega il ministero in una nota.I nuovi contratti a tempo indeterminato nel 2014 sono aumentati del 18,9%, per un totale di quasi un milione e 400mila unità, più rapidamente di quelli precari che fanno segnare un +12,6%, per un totale di 15 milioni e 400mila occupati."Oggi abbiamo più di 253mila ragioni per essere ottimisti ma abbiamo ancora molto da fare per la ripresa stabile e di qualità del mercato del lavoro nel nostro paese", ha sottolineato il ministro del Lavoro Engracia Hidalgo.La Spagna aveva visto il tasso di disoccupazione impennarsi a partire dal 2008 dopo il crollo della sua economia, trascinato dall'esplosione della cosiddetta bolla immobiliare.(Immagini Afp)