Ginevra, (TMNews) - In Svizzera, una persona su 13 è povera, vale a dire il 7,7% della popolazione, pari a 590.000 abitanti. Fra le persone "povere", 130.000 hanno un lavoro remunerato. Lo rivela l'Ufficio Federale di statistica, precisando che nella Confederazione elvetica la soglia della povertà è indicata quando si ha un reddito mensile di circa 2.200 franchi (pari a 1.800 euro) per le persone sole e a 4.050 franchi per una famiglia con due adulti e due bambini.Globalmente il tasso di povertà è rimasto stabile rispetto all'anno precedente, in calo rispetto al 2007, quando era del 9,3%.I gruppi più esposti sono le famiglie monoparentali, gli adulti che vivono soli, le persone senza formazione e quelle che vivono in famiglie in cui nessun membro lavora. Tale importo deve consentire di provvedere alle spese necessarie per il sostentamento in generale nonché alle spese per l'abitazione e le assicurazioni, esclusi i premi dell'assicurazione malattie obbligatoria.