Sochi (TMNews) - Olimpiadi mai tanto blindate quelle di Sochi 2014. Molta sicurezza e controlli a tappeto in Russia, alla luce degli attentati di Volgograd di fine dicembre e delle minacce del terrorismo di matrice islamica. Per il presidente del Coni Giovanni Malago' i Giochi Olimpici non sono mai stati tanto sicuri."E' un dato di fatto, sono numeri; si parla di un addetto alla sicurezza ogni otto atleti, una proporzione che batte ogni record come d'altronde altri numeri di questa Olimpiade. Siamo noi delle delegazioni al centro di una zona che sia per entrare che per uscire viene controllata, ma va bene così considerando anche tutto i dubbi e i rischi di attentati di cui si è parlato nelle settimane precedenti all'evento. Io onestamente mi sento estremamente al sicuro ma non devo essere io a giudicare ma soprattutto le persone che hanno questa responsabilità, il comitato organizzatore e su questo hanno dato ampie rassicurazioni".