Milano (TMNews) - Un vero e proprio centro servizi di assistenza e trasporto per gli immigrati clandestini è stato scoperto e smantellato dagli agenti dalle squadre mobili delle Questure di Siracusa e Catania e del Servizio centrale operativo di Roma.La struttura era organizzata da una banda di cittadini egiziani che avevano l'incarico di "proteggere" - ovvero nascondere in alloggi di fortuna - i migranti sbarcati illegalemente sulle coste siciliane e portarli poi, dopo aver incassato cospicue somme di denaro, nelle destinazioni finali nel Nord Europa.La polizia ha arresto 8 persone, e individuato contatti operativi a Milano, Como, Anzio e Andria. Sono stati inoltre fermate altre 47 persone sempre di nazionalità egiziana, e sequestrate 3 "Navi Madre", utilizzate dai trafficanti di uomini per trasportare i migranti a circa 150 miglia dalle coste italiane, dove venivano trasbordati su imbarcazioni più piccole, anche queste nella maggior parte dei casi fatiscenti.