Lesbo (askanews) - Lesbo è una delle isole greche in cui resta più critica la situazione a causa del flusso di migranti in arrivo dalla Turchia, soprattutto siriani. Dopo le migliaia di persone dei giorni scorsi, altri 2.500 migranti sono stati imbarcati su questa nave, da qui verranno portati al porto del Pireo di Atene da dove continueranno il loro viaggio verso la Macedonia, poi la Serbia nel tentativo di arrivare nell'Europa occidentale e settentrionale.Dal 1 agosto sono sbarcati sull'isola più di 33mila rifugiati, oltre 93mila in tutto l'anno. Amnesty international ha denunciato più volte le "condizioni terribili" che i migranti hanno dovuto subire durante la loro permanenza nelle isole, a causa della mancanza di strutture e di personale specializzato. Una critica a cui le autorità locali hanno risposto sottolineando che mancano i fondi per gestire un'emergenza di tali proporzioni.