Roma, (askanews) - Sit-in davanti al Senato dell'Arcigay per dire no all'accordo con Ncd sullo stralcio della stepchild adoption dal ddl Cirinnà. Un centinaio di persone si sono radunate in piazza delle Cinque Lune. "Non vogliamo che il Parlamento discuta liberamente quali concessioni fare o meno sulle nostre vite dopo 30 anni di battaglie. Questa legge era già frutto di compromessi e il Parlamento aveva il sacrosanto dovere di portarla in porto", ha detto Gabriele Piazzoni, segretario nazionale di Arcigay. "La decisione di stralciare la stepchild adoption dalla legge è una decisione molto grave perchè va a colpire i diritti ai più deboli, i bambini".