Accumoli (askanews) - Ci sono volute più di 7 ore per salvare l'uomo portato via in barella dai soccorritori ripreso in queste immagini girate ad Accumoli, uno dei paesi più colpiti dal sisma di questa notte che ha avuto per epicentro la zona del rietino.

Giovanni Volpetti, 45 anni, è rimasto sepolto dalle macerie insieme alla madre. Mentre la donna è stata salvata subito dai soccorritori, l'uomo è rimasto bloccato per ore. I volontari della protezione civile e gli speleologi hanno scavato un passaggio fra le macerie attraverso cui sono riusciti a passargli diverse flebo che l'hanno tenuto in vita. Ore di ansia e paura, durante le quali Volpetti è rimasto sempre cosciente, che si sono concluse positivamente con il salvataggio del 45enne portato via in barella fra gli applausi, stremato ma vivo.