Bhaktapur (askanews) - Come se non bastassero le enormi difficoltà per la popolazione nepalese, è arrivata anche la pioggia a complicare le cose. La macchina dei soccorsi è ferma a Bhaktapur, nella valle di Katmandù, a causa delle forti precipitazioni che hanno colpito la città, dove si cercano tra le macerie i corpi delle vittime del sisma. La speranza è di trovare ancora qualche superstite."Abbiamo appena salvato tre bambini e ritrovato tre cadaveri", spiega un militare impegnato nei soccorsi."Stiamo cercando ancora cadaveri. In questa casa mi hanno detto che si trovava un uomo, lo stavamo cercando, ma la pioggia ci sta creando problemi". Il ministero dell'Interno nepalese ha intanto reso noto il nuovo bilancio ufficiale delle vittime: 5.057 morti e oltre diecimila feriti.(immagini Afp)